Social Links

+39 (438) 894149      
This site can be read in the following languages:

Aperitivo Slow con il film “Resistenza naturale”

Resistenza naturale

Il programma

Mercoledì 4 GIUGNO 2014 – doppia proiezione di RESISTENZA NATURALE di Jonathan Nossiter

  • ore 18:00 prima proiezione
  • ore 20:00 Aperitivo Slow
  • ore 21:00 seconda proiezione

Dove: CINEMA DANTE Via Sernaglia 12, Mestre

Aperitivo Slow

Nel rispetto delle tematiche affrontate dal film e che accomunano gli amanti del vino al movimento di Slow Food e a tutti quelli che sono impegnati nella sostenibilità ambientale e la resistenza contro l’omologazione del gusto e della cultura, alle 20 verrà offerto un “aperitivo slow“: una degustazione dei formaggi a latte crudo del caseificio “La Fattoria”  di Fanzolo di Vedelago (TV) e dei vini “Lunatico” di Refrontolo (TV). Anche l’occasione per ascoltare il casaro Enrico che fornirà informazioni sui propri formaggi e Francesca che racconterà dell’esperienza agricola biologica dell’azienda Rizzi nelle colline del Prosecco.

Il film “Resistenza naturale”

Jonathan Nossiter dopo Mondovino torna a ad analizzare il mercato del vino concentrandosi sulla produzione italiana in un viaggio che tocca Marche, Toscana, Emilia Romagna e Piemonte fermandosi in quelle aziende agricole che curano le proprie viti e il proprio vino rifiutandone l’industrializzazione e la mercificazione. 

“Resistenza naturale” è un documentario dove l’analisi delle realtà vinicole italiane ha anche un valore simbolico della cultura dello Stivale, il vino come portavoce di una denuncia che riguarda tutta la catena di produzione alimentare dove i ribelli del vino naturale – ma anche quelli del cinema come Nossiter – propongono un modello di resistenza fondato sulla sostenibilità ambientale che è anche sostenibilità culturale

Nel documentario anche GianLuca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, che recupera e trasforma in digitale i grandi capolavori della storia del cinema: per Nossiter non c’è differenza tra il restauro di un’opera cinematografica e la realizzazione di un vino, se si rispettano le ‘cose belle’

> La pagina Facebook del film

Comments (0)